AION

Associazione per la ricerca
la formazione e la diffusione
della gruppoanalisi e del
lavoro analitico nell'istituzione

Scuola C.O.I.R.A.G.


Scuola di Specializzazione in Psicoterapia della C.O.I.R.A.G.: Sede di Bari e Cosenza e Sede di Padova
La Scuola della C.O.I.R.A.G. è stata riconosciuta con DM del 31.12.93 del Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica come scuola idonea ad attivare corsi di specializzazione in psicoterapia ai sensi dell'art. 3 della legge n. 56 del 18.02.1989, che fissa i requisiti per l'esercizio dell'attività psicoterapeutica, subordinandoli al compimento della specifica formazione professionale mediante corsi di specializzazione almeno quadriennali presso scuole di specializzazione universitarie o presso istituti a tal fine riconosciuti.
La Scuola COIRAG è emanazione della Confederazione delle Organizzazioni Italiane per la Ricerca Analitica sui Gruppi ed esprime un indirizzo psicoanalitico e psicodinamico di gruppo.
La Scuola ha lo scopo di formare psicologi e medici psicoterapeuti attraverso lo sviluppo sia di competenze che di attitudini mentali, privilegiando modalità di insegnamento, formazione e di supervisione che utilizzano il gruppo interattivo.

Premessa:
La Scuola ritiene essenziale per lo specializzando una completa esperienza analitica personale in setting individuale o di gruppo da effettuarsi comunque, da parte dell’allievo, a livello privato, sia come decisione che come contrattualità di setting ed economica.

La Scuola è attiva presso le Sedi di Milano, Torino, Roma, Palermo, Padova, Bari e Genova. I corsi hanno durata quadriennale per almeno 500 ore complessive annuali. La Scuola rilascia un diploma di "Specialista in psicoterapia" . Il diploma è concesso una volta espletati i quattro anni di corso e ottenuta una valutazione positiva, subordinatamente alla presentazione e alla dissertazione di un elaborato scritto di clinica psicoterapeutica.
Ciascun anno comprende almeno 170 ore di tirocinio, almeno 150 ore di insegnamenti e workshops di dinamica di gruppo, 30 ore di Seminario clinico organizzato dalle Organizzazioni Confederate della Sede, almeno 150 ore di attività formative presso le Organizzazioni Confederate della C.O.I.R.A.G. che per la Sede di Bari sono la S.I.Ps.A. e Il Cerchio con training a Bari e Aion con training a Cosenza; per la Sede di Padova sono Aion, S.I.Ps.A e Asvegra.
Tirocini: verranno effettuati in accordo con i programmi di formazione presso Istituzioni Pubbliche o Private Accreditate, convenzionate con l'Istituto e indicate agli studenti. Per maggiori dettagli ed iscrizioni si veda la pagina Web della C.O.I.R.A.G.:Http://www.coirag.org/pages/scuola/ist-ba.php

Contenuti degli anni di corso e docenti della Sede di Bari:

Ciascun anno comprende:

almeno 170 ore di tirocinio
almeno 150 ore di insegnamenti e workshops di dinamica di gruppo
almeno 150 ore di attività formative presso le Organizzazioni Confederate della COIRAG che partecipano alla Sede.
Seminario clinico di 30 ore organizzato dalle Organizzazioni Confederate della Sede 

Tirocini: verranno effettuati in accordo con i programmi di formazione presso Istituzioni Pubbliche o Private Accreditate, convenzionate con la Sede e indicate agli studenti.

Insegnamenti: Si terranno a Bari o Padova secondo un calendario annuale per complessivamente 15 sabati annui. Gli insegnamenti si articolano in 4 aree:

AREA A - INSEGNAMENTI DI BASE
Responsabile d'area Dott.ssa Ciciolla Elena

1) Psicologia Gen. e dello Sviluppo – dott.ssa Godelli Silvia 16h
2) Psicologia Sociale e Antropologia – dott.ri Mininni Giuseppe e Solimini Maria 20h
3) Storia e Indirizzi della Psicot. – dott Stella Amedeo 12h
4) Epistemologia ed Etica della Psicoterapia – dott.ssa Fedele Maria 12h


AREA B - PSICOLOGIA CLINICA E PSICOPATOLOGIA
Responsabile d'area Dott.ssa Lavigna Serafina

5) Psicopatologia Generale e Clinica – dott.ri Marchese Gaetano e Ciciolla Elena 36h
6) Psicodiagnostica e Colloquio Clinico – dott.ri Ferro Caterina e Mennoia Giulio 24h
7) Clin.Psichiatrica con Elem. di Psicofarmacoterapia e Neurologia – dott.ri Liguori Giorgio e Nicotera Mario 24h


AREA C - PSICOTERAPIA INDIVIDUALE E DI GRUPPO
Responsabile d'area Dott.ssa Stocchi Luciana

8) Psicoterapia Individuale con Elementi di Valutazione – dott.ri Fiore Mario e Fedele Maria 44h
9) Psicoterapia di Gruppo con Elementi di Valutazione –– dott. sse Davy Marisa e Luciana Stocchi 44h
10) Psicoterapia individuale e di gruppo dell’Età Evolutiva e della Adolescenza dott.ri Antonucci Gianfranco e Lo Russo Giovanna 24h
11) Psicoterapia della Coppia e della Famiglia- dott.ri Lavigna Serafina e Miscioscia Luigi 20h
12) Psicoterapia multimodale delle Psicosi e Psicotetapia nei Contesti Istituzionali dott.ri Ciciolla Elena e Rodighiero Sandro 36h


AREA D - MODELLI E TECNICHE DI GRUPPO
Responsabile d'area Dott.ssa Fedele Maria

13) Gruppoanalisi – dott.ri Lo Sito Giovanni e Stocchi Luciana 28h
14 ) Psicodramma Analitico – dott.ssa Guarini Antonia 28h
15) Psicosociologia e Analisi Istituzionale – dott.ri Pagliarulo Annarosa e Valerio Paolo 24h
16) Metodologia dei Gruppi Speciali ed Omogenei – dott. ri Giovine Cecilia e Miscioscia Luigi 20h


Workshops: saranno organizzati dalla presidenza della Scuola in giornate residenziali per complessive 30 ore annue a Firenze nella primavera di ciascun anno.

Programmi delle attività formative:

Le attività formative, per almeno 150 ore annue, verranno svolte presso le sedi formative dell'Istituto di Bari, e cioè
Bari, Cosenza secondo i seguenti programmi.

Programma di AION
(Associazione per la ricerca, la formazione e la diffusione della gruppoanalisi e del lavoro analitico nelle istituzioni)

Presidente Dott. Gaetano Marchese

Sede di Bari con training a Cosenza,
Responsabile del training: Dott. Raffaele Bellizzi

Programma I° BIENNIO

Partecipazione a gruppi di supervisione sulla presa in carico dei casi.
Primi colloqui e inquadramenti diagnostici relativi all’esperienza del tirocinio.
Partecipazione a seminari clinici.
Gruppo studio e approfondimento sulle tematiche di base e gli autori di riferimento nella gruppoanalisi
-Foulkes, Bion, Pichon-Rivière-
Teorie delle relazioni oggettuali e dello sviluppo del Sé.
Lavori di ricerca che verranno indicati annualmente.

II° BIENNIO

Teorie e tecniche nell’approccio clinico alle istituzioni.
Gruppo discussione- supervisione dei casi clinici (duale e di gruppo).
Clinica dei gruppi terapeutici e di sostegno.
Clinica dei gruppi non terapeutici.
Lo strumento di lavoro utilizzato sarà il piccolo gruppo, che nel corso del quadriennio potrà assumere articolazioni diverse, anche al fine di poter diventare strumento, per verificare, in maniera adeguata le competenze acquisite.

Sede di Padova, con training a Padova

Training AION, responsabile dott.ssa Maria Bianca Bradaschia de Beden

Articolazione annuale 150 ore

 

         Il training professionalizzante avrà un orientamento psicoanalitico, con  riferimento alla psicoterapia di gruppo (gruppo analitico di Foulkes, Bion, Pichon-Riviere, ecc.). Verrà posta, inoltre, attenzione alla psicopatologia in chiave fenomenologica. In armonia con le finalità della Scuola e con i metodi di " formazione che facilitano la partecipazione attiva, l'elaborazione critica ed autonoma dei concetti e del pensiero, lo sviluppo di prassi e competenze professionali  flessibili" verrà privilegiato il gruppo operativo 

Durante il primo anno di training professionalizzante si privilegeranno lo studio dell'Istituzione e del setting nel processo gruppo analitico ed i fattori terapeutici del gruppo.

 In particolare verranno approfondite teorie e tecniche relative al trattamento individuale e di gruppo della famiglia (in chiave psicoanalitica), della coppia genitoriale e no, dell'infanzia ed adolescenza.

 Le 150 ore del training professionalizzante verranno così suddivise:

 

Gruppi di supervisione sui casi:    30 ore

Monitoraggio e tutoring:     18 ore

Psicodiagnostica e test di Rorschach:  18 ore

Gruppi - Relazione terapeutica:   16 ore

Disturbi dell'età evolutiva:    19 ore

Il piccolo e medio gruppo analitico:  15 ore

Psicologia di Comunità:      10 ore

Seminari teorico clinici:     24 ore.

 

 

Tutorship

Ogni allievo verrà seguito individualmente nel processo formativo da un docente dello staff di tutoring

 

Valutazione

 

Alla fine di ogni anno verrà data una valutazione sommativa finale del percorso formativo svolto dall'allievo da parte dei docenti, del tutor e del risponsabile di training.

 

 

ATTIVITA’ FORMATIVE E PROFESSIONALIZZANTI   Sede di Bari 2011

 

 Presidente: dott. Gaetano Marchese

 Responsabile di training: dott

 Staff: G. Liguori, S. Rodighiero, S. Lavigna, G. Marchese, R. M. Mirarchi, M. F. Maiuri, F. De Rose, F. Zottola.

 

 

1° biennio e 2° biennio

                 Vertice formativo tra organizzazione ed istituzione: setting e processo gruppo analitico, fattori terapeutici del gruppo.

 

Articolazione annuale: 

Formazione alla professione psicoterapeutica ad orientamento psicoanalitico individuale, di gruppo, istituzionale.

Si privilegia il gruppo operativo declinato, per 150 ore annue, nei seguenti momenti:

·        gruppo di supervisione dei casi ( 40 h )

·        seminari teorico-clinici (30 h) di cui si fa riferimento in seguito;

·        monitoraggio tutoring e discussione in gruppo con gli allievi sull’esperienza di tirocinio (20 h);

·        osservazione gruppi (60 h)

.

 

Seminari clinici e teorici 1° biennio:

·        Diagnosi clinica funzionale e relazionale nell’ambito della psicoterapia psicoanalitica (Bellizzi, Marchese – 6 + 6 h )

·        Da Bion alla Coirag: Storia dei gruppi (Marchese, Mirarchi – 6 + 6 h)

·        Nascita e gruppi (La Vigna, Maiuri – 6 h )

·        Il percorso psicoanalitico fra teoria gen. e teoria della tecnica (Bellizzi, Marchese – 6 + 6 h )

·        Tecniche supportive gruppali nelle istituzioni (Mirarchi, Zottola – 6 h)

·        L’utilizzo di prove psicodiagnostiche nella fase preliminare (Mirarchi – 6 h)

·        Il sogno tra teoria freudiana, relazione terapeutica ed istituzionale (Bellizzi, La Vigna, Marchese 6 h)

 

Seminari clinici e teorici 2° biennio:

·        Psicopatologia e gruppi ( Maiuri, Mirarchi – 6 + 6 h )

·        La diagnosi nell’articolazione istituzionale psichiatrica e non: DSM e psicodiagnostica ( De Rose, Zottola – 6 + 6 h)

·        Narcisismo, identità e teoria della flessibilità nel contesto storico attuale ( Bellizzi, Marchese – 6 h )

·        Organizzazione della Salute Mentale e non: la psicoterapia fra “nicchia” e clima terapeutico nel di riferimento (Bellizzi, Liguori, Marchese) (6 + 6 h)

·        Contaminazioni e culture altre: noi e loro nella relazione di riferimento ( Bellizzi, Liguori )  ( 6 + 6 h )

·        I disturbi di personalità nella lettura psicoanalitica  ( La Vigna, Marchese) ( 6 + 6 h )

 

Tutorship

 

Ogni allievo Aion viene seguito individualmente nei suoi processi formativi e nei suoi problemi di apprendimento da un docente dello staff di tutoring.

 

Valutazione

 

La valutazione sarà l’esito di un monitoraggio in itinere su processi di apprendimento ( valutazione di processo) tra docenti, tutor ed allievo ed una valutazione finale in cui autovalutazione degli apprendimenti individuali e di gruppo da parte degli allievi e  da parte dello staff ( valutazione sommativa finale).

 

Tirocini

 

 Ogni allievo deve fare minimo 170 h di tirocinio.

I tirocini verranno effettuati in accordo con i programmi di formazione presso Istituzioni pubbliche o private sottoposte a vigilanza pubblica, convenzionate con l’Istituto di Bari ed indicate agli studenti nell’ambito prevalentemente della Regione Calabria.

Si ritiene opportuno che i tutors locali vengano riconosciuti dall’Aion.

Intendiamo articolare possibilmente i tirocini in:

·        preparazione iniziale: incontro fra allievi, tutors locali, staff, responsabile di training e presidente Aion per organizzare, fare proposte e suggerire….

·        Conduzione: nell’ambito del Servizio affidato con rapporti continuati fra responsabile di training e tutor locale

·        Valutazione di fine anno: incontro allievi, tutors locali, staff, responsabile di training, presidente per valutare esiti, difficoltà organizzative incontrate, proposte e suggerimenti nell’ambito del percorso didattico.

·        Diario clinico: ogni allievo dovrà tenere un diario clinico delle sue esperienze di tirocinio.

 

Bibliografia

  • D.CHIANESE: Costruzioni e campo analitico - Borla 1997

  • S. CORBELLA: Storie e luoghi del gruppo - R.Cortina 2003-12-29

  • A. CORREALE – L. RINALDI: Quale psicoanalisi per le psicosi – Cortina – Mi 1997

  • F. DI MARIA- G. LO VERSO: ( a cura di) La psicodinamica dei gruppi teorie e tecniche - R. Cortina 1995

  • YALOM: Teoria e pratica della psicoterapia di gruppo - Boringhieri 1997

  • N. Mc WILLIAMS: Psicoterapia psicoanalitica – Cortina – Mi 2006

  • MIGLIETTA: Gruppi in età evolutiva - UTET 2000

  • S. MITCHELL: Il modello relazionale – Cortina – Mi 2002

  • D. NAPOLITANI: Individualità e gruppalità - Boringhieri 1987

  • C. NERI: Gruppo – Borla - Roma

  • E. RONCHI, A. GHILARDI: Professione psicoterapeuta. Il lavoro nelle istituzioni - FrancoAngeli 2003

  • S. RESNIK: GLACIAZIONI. Viaggio nel mondo della follia. - Bollati Boringhieri 2001

  • S. RESNIK: Clinica psicoanalitica delle psicosi – FrancoAngeli - 2005

  • SCANO, MASTROIANNI, CADEDDU: Psicoterapia psicoanalitica: verso una rifondazione - F. Angeli 1995.

  • VANNI: Gruppi ed identità - Cortina 1992.

 

 

ATTIVITA’ FORMATIVE E PROFESSIONALIZZANTI   Sede di Padova 2011

 

Staff  Docenti e Materie:

 

dott. Michele Angelini : Il piccolo gruppo analitico (con particolare riguardo ai pazienti con disturbi alimentari)

dott.ssa Maria Bianca Bradaschia de Beden : Test di Rorschach 

dott.ssa Maria Ceolin : Gruppi di supervisione

dott. Riccardo Chiudinelli : Gruppi di psicologia di Comunità

dott.ssa Emanuela Gallina : Monitoraggio, tutoraggio e supervisione tirocinio

dott. Giorgio Liguori: Clinica psichiatrica (seminario 4 ore)

dott. Gaetano Marchese : Tempo e spazio nella relazione terapeutica (seminario 4 ore)

dott.ssa Maria Beatrice Pillan : La relazione terapeutica individuale e di gruppo

dott. Sandro Rodighiero : La psicoterapia individuale e di gruppo in Istituzione (seminario 4 ore) 

dott.ssa Gigliola Suran Orviati : Relazione madre bambino (seminario 4 ore) - Psicoterapia in età evolutiva (seminario 4 ore)

dott.ssa Marina Zamparutti De Grandi : Disturbi dell'età evolutiva – Coppia e coppia genitoriale (seminario 4 ore)

 

SEMINARI  (24 ore)

 

Marina Zamparutti De Grandi: 4 ore  Coppia e coppia genitoriale

Gigliola Suran Orviati: 4 ore Psicoterapia in età evolutiva

Giorgio Liguori: 4 ore  Clinica Psichiatrica

Gigliola Suran Orviati:  4 ore  Relazione Madre-Bambino

Sandro Rodighiero:  4ore   La presa in carico istituzionale

Gaetano Marchese:  4 ore  Tempo e spazio nella relazione terapeutica

 

 

BIBLIOGRAFIA

 

  • Anzieu D. - Martin J.Y., Dinamica dei piccoli gruppi. Roma, Borla

  • Balint M. , Medico paziente, malattia, Feltrnelli

  • Behr H.(1990) Block Training: The Influence of the Modified Setting on the Group-Analytic Process Group Analysis 23:347-352.

  • Bion W. (1961 Experiences in Group and other papers. London: Tavistock Publications. Trad. it. Esperienze nei gruppi. Roma, Armando 1971

  • Brown D.G.(1986) Dialogue for Change. Group Analysis 19 (1): 25-38

  • De Marè P. (1990) The development of the Median Group. Group Analysis 23:113-127.

  • De Marè P., Piper R., Thompson S. (1991) Koinonia. London, Karnac Books. Trad.it. Koinonia. Dall’odio, attraversoil dialogo, alla cultura nel grande gruppo,(a cura di R.A.Pisani), Roma, Edizioni Universitarie Romane 1996

  • Foulkes S.H. (1948) Introduction to Groupanalytic Psycotherapy. London: reprinted Kamac 1983. Trad. it. Introduzione alla psicoterapia gruppoanalitica, (a cura di R.A.Pisani), Roma, Edizioni Universitarie Romane 1991.

  • Foulkes S.H., Antony E. J. (1965) Group Psycotherapy: the psycoanalytical approach. London: reprinted Karnac 1984. Trad. it. L’approccio psicoanalitico alla psicoterapia di gruppo, (a cura di R.A. Pisani), Roma, Edizioni Universitarie Romane 1998.

  • Foulkes S.H. (1990) Selected papers.London , Karnac.

  • Freud S. (1921), Psicologia delle masse e analisi dell’Io. Torino, Biblioteca Boringhieri 1975.

  • Hearst L. and Behr H.(1995) Training in Group Analysis: Institutional Dilemmas. Group
    Analysis 23: 407-41

  • Jung C.G. (1934-1954) Gli archetipi dell’Inconscio collettivo. Torino, Boringhieri 1983.

  • Pines M. (1984) Mirroring in groupanalysis. In T.E. Lear (ed): Spheres of Group Analysis. London: Leinster Leader Ltd.

  • Pines M. (1998) Circular reflections. London, Jessica Kingsley Publishers. Trad.it. Riflessioni Circolari (a cura di F.Paparo), Roma, Borla 2000. 

  • Pisani R.A. (2000) The Median Group in Clinical Pratice: an experience of Eight years. Group Analysis 33: 77-90.

  • Pisani R.A. (2000) Elementi di Gruppoanalisi. Il gruppo piccolo e intermedio. Roma: Edizioni Universitarie Romane.

  • Prodgers A. (1991) Countertransference: The Conductor’s Emotional response within the group setting. Group Analysis 24: 389-407. 

  • Racher H. (1968) Transference and countertrasference. London: Hogarth Press and the Institute of Psycho-Analysis. Trad. it. Studi sulla tecnica psicoanalitica. Transfert e controtransfert. Roma, Armando,1970.

  • Resnik S. (2009) Ferite, cicatrici, memorie. Roma, Borla 

  • Resnik S.  Semeiologia dell’Incontro.  Roma, Il Pensiero Scientifico.

  • Trevi M. Dialogo sull'arte del dialogo. Milano, Feltrinelli

 

 

 

Home